Ricetta trancio rosso

10806393_941408062553328_5995083586708934512_n
Questa ricetta mi è stata data da Stefano ( un amico pasticcere) , l’originale prevede anche la nutella tra lo strato della crema pasticcera e il pan di spagna . Io non l’ho aggiunta perché mio figlio è allergico alla frutta secca . Credo che le immagini parlino da sole , questo è un dolce fantastico ,tanti gusti messi insieme .
Revisionata da me ….
Per la pasta choux:
– 200 gr. di acqua
– 120 gr. di farina
– 80 gr. di burro
– 4 uova medie o 3 grandi
– un pizzico di sale
– un cucchiaino di zucchero
Per la crema pasticcera:
– Mezzo litro di latte intero
– 100 gr. di zucchero
– 50 gr. di farina 00
– 4 tuorli
– una bustina di vanillina (facoltativo)
Per la ganache al cioccolato:
– 200 gr. di panna
– 200 gr. di cioccolato fondente
Per il pan di spagna ( 24 cm.)
– 4 uova grandi
– zucchero in quantità pari al peso delle uova
– farina in quantità pari al peso delle uova
– una bustina di lievito per dolci
– una bustina di vanillina (facoltativa)
Per la bagna  :
– 80 gr. di alkermes
– 160 gr. di acqua
– 80 gr. di zucchero a velo
Cacao amaro q.b.
Procedimento:
Vi consiglio di preparare il giorno prima la crema pasticcera , la ganache e il pan di spagna
Preparazione del pan di spagna:
Si pesano le uova (con guscio) , lo zucchero e la farina nella stessa quantità delle uova… esempio: se le uova con guscio pesano 200 gr. , si pesano 200 gr. di zucchero e 200 gr. di farina. Si frullano le uova con lo zucchero per qualche minuto, si aggiunge la farina, si frulla ancora e infine si aggiungono il lievito e la vanillina, frullare ancora qualche secondo, versare l’impasto nel tegame imburrato e infarinato e infornare a 180° per 30/35 minuti circa.
Preparazione della crema pasticcera :
In un tegame amalgamare i tuorli con lo zucchero per qualche minuto, aggiungere la farina, la vanillina e continuare ad amalgamare. Aggiungere il latte a filo continuando sempre a girare con il cucchiaio. Far cuocere su fiamma media (bisogna girare sempre , altrimenti si formano i grumi). Quando inizia a essere densa togliere dal fuoco. Versare la crema in una ciotola e mettere della pellicola a contatto con la crema . Mettere in frigo .
Preparazione della ganache :
In una pentola abbastanza capiente versare la panna fresca e il burro; portate i due ingredienti quasi a bollore a fuoco basso.
Togliere la pentola dal fuoco e aggiungere il cioccolato che avrete precedentemente ridotto a scaglie. Mescolare bene con una frusta, finché il composto non si sarà completamente sciolto e ben amalgamato .
Mettere la ganache in frigo .
Preparazione della pasta choux:
Mettere in un tegame l’acqua, il burro e un pizzico di sale. Accendere il gas e portare ad ebollizione (si deve sciogliere il burro), togliere dal fuoco, versare la farina e girare, rimettere sul fuoco continuando a girare finchè la pasta inizia a staccarsi dalle pareti del tegame. Lasciar raffreddare. Quando si è raffreddata aggiungere un uovo alla volta, amalgamando per qualche minuto ogni volta che si aggiunge l’uovo. Foderare con carta da forno una teglia (o la teglia del forno), con la sacca a poche formare il trancio come vedete in foto (usate beccuccio grande liscio ) .
Tagliare il trancio e farcire con crema pasticcera .
Preparazione della bagna:
Riscaldare l’acqua , far sciogliere lo zucchero . Una volta fredda , aggiungere l’alkermes .
Mettere sulla crema delle strisce di pds bagnate con la bagna all’alkermes . Montare la ganache con un frullatore , farcire le strisce di pds . Chiudere con l’altra pasta choux .
Spolverizzare con cacao amaro .
Tagliare il trancio .

Ricetta zeppole fritte

10003930_795074157186720_1729570630_n

Con questa ricetta non potete sbagliare . Farete delle straordinarie zeppole fritte !

Ingredienti per circa 8/10 zeppole grandi
Uova 3
Burro 70 gr ( o margarina )
Zucchero un cucchiaino 
Acqua 250 ml
Farina 00 150 gr
Sale un pizzico
olio di semi per friggere

Preparazione

Preparate ora l’impasto delle zeppole: in un pentolino dal fondo spesso ponete il burro a pezzetti e versate l’acqua , unite il sale , lo zucchero e portate lentamente ad ebollizione, rimestando con un cucchiaio di legno .
Non appena il burro sarà sciolto e l’acqua bollirà, togliete il pentolino dal fuoco e versate al suo interno la farina setacciata ; riportate il pentolino sul fuoco e amalgamate gli ingredienti con una frusta all’inizi e poi continuate a mescolare con un cucchiaio di legno per ottenere una palla compatta . Girate il composto fino a quando vedrete formarsi una patina biancastra sul fondo del pentolino .
Spegnete il fuoco , mescolate bene per incorporarlo al composto, poi versate l’impasto in una ciotola e lasciatelo intiepidire .

Una volta tiepido, trasferite l’impasto in una ciotola e unite le uova , una alla volta, aggiungendo la seguente solo quando la precedente sarà stata completamente assorbita (oltre che con un mestolo di legno, potete compiere questa operazione servendovi delle fruste di uno sbattitore o la foglia di una planetaria). Alla fine dovrete ottenere un composto liscio e omogeneo che facendolo cadere con una paletta o un mestolo, formerà una specie di “nastro” , come si dice in gergo. Trasferite il composto ottenuto in una sac-à-poche con bocchetta stellata.
Ritagliate dei quadrati di carta forno che abbiano i lati di 8 cm ( o della dimensione che preferite le vostre zeppole) , spremete sopra ogni quadrato un dischetto di pasta del diametro di 5 cm che formerete con un movimento a spirale (usate un beccuccio grande).
In un tegame dal bordo alto, ponete dell’olio per friggere che porterete a una temperatura compresa tra i 160° e 170° C: l’olio non deve essere bollente, deve friggere dolcemente permettendovi di rigirare le zeppole più volte perché si possano gonfiare uniformemente. Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura ideale, immergete non più di 1-2 zeppole ancora attaccate ai quadrati di carta forno sulle quali sono appoggiate; la carta si staccherà da sola dopo qualche secondo e potrete quindi toglierla dall’olio servendovi di una pinza da cucina. Rigirate le zeppole più volte nell’olio caldo fino alla completa doratura , quindi sgocciolatele con una schiumarola e
ponetele a scolare dell’olio in eccesso su più fogli di carta assorbente da cucina. Quando avrete fritto tutte le zeppole spremete la crema pasticcera, che avrete trasferito in una sac-à-poche con bocchetta stellata, al centro delle zeppole . Guarnite le zeppole con un’amarena sciroppata, o una ciliegia candita, sulla sommità del ciuffo di crema , trasferite le zeppole su di un piatto da portata , servite e gustate !
(Ricetta trovata in rete , modificata da me…) 

Ricetta base per zeppole fritte

1977439_794883513872451_238840626_n

Le zeppole sono un tipico dolce della cucina Italiana . Si preparano per San Giuseppe e la festa del papà . Questa ricetta è per preparare delle deliziose zeppole fritte  . Sono dell’idea che se il peccato di gola si fa , almeno facciamolo bene !
Ingredienti per circa 8/10 zeppole grandi :
Uova 3
Burro 70 gr ( o margarina )
Zucchero un cucchiaino 
Acqua 250 ml
Farina 00 150 gr
Sale un pizzico
olio di semi per friggere

Preparazione

Preparate ora l’impasto delle zeppole: in un pentolino dal fondo spesso ponete il burro a pezzetti e versate l’acqua , unite il sale , lo zucchero e portate lentamente ad ebollizione, rimestando con un cucchiaio di legno .
Non appena il burro sarà sciolto e l’acqua bollirà, togliete il pentolino dal fuoco e versate al suo interno la farina setacciata ; riportate il pentolino sul fuoco e amalgamate gli ingredienti con una frusta all’inizi e poi continuate a mescolare con un cucchiaio di legno per ottenere una palla compatta . Girate il composto fino a quando vedrete formarsi una patina biancastra sul fondo del pentolino . Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare .

Una volta tiepido, trasferite l’impasto in una ciotola e unite le uova , una alla volta, aggiungendo la seguente solo quando la precedente sarà stata completamente assorbita (oltre che con un mestolo di legno, potete compiere questa operazione servendovi delle fruste di uno sbattitore o la foglia di una planetaria). Alla fine dovrete ottenere un composto liscio e omogeneo che facendolo cadere con una paletta o un mestolo, formerà una specie di “nastro” , come si dice in gergo. Trasferite il composto ottenuto in una sac-à-poche con bocchetta stellata.
Ritagliate dei quadrati di carta forno che abbiano i lati di 8 cm ( o della dimensione che preferite le vostre zeppole) , spremete sopra ogni quadrato un dischetto di pasta del diametro di 5 cm che formerete con un movimento a spirale (usate un beccuccio grande).
In un tegame dal bordo alto, ponete dell’olio per friggere che porterete a una temperatura compresa tra i 160° e 170° C: l’olio non deve essere bollente, deve friggere dolcemente permettendovi di rigirare le zeppole più volte perché si possano gonfiare uniformemente. Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura ideale, immergete non più di 1-2 zeppole ancora attaccate ai quadrati di carta forno sulle quali sono appoggiate; la carta si staccherà da sola dopo qualche secondo e potrete quindi toglierla dall’olio servendovi di una pinza da cucina. Rigirate le zeppole più volte nell’olio caldo fino alla completa doratura , quindi sgocciolatele con una schiumarola e
ponetele a scolare dell’olio in eccesso su più fogli di carta assorbente da cucina. Quando avrete fritto tutte le zeppole spremete la crema pasticcera, che avrete trasferito in una sac-à-poche con bocchetta stellata, al centro delle zeppole . Guarnite le zeppole con un’amarena sciroppata, o una ciliegia candita, sulla sommità del ciuffo di crema , trasferite le zeppole su di un piatto da portata , servite e gustate !
(Ricetta trovata in rete , modificata da me…) 

 

Ricetta profitterol

923416_765160046844798_1341475314_n

I profitterol non hanno bisogno di parole . E uno dei dolci più prelibati e gustosi .

Per la pasta choux:
– 200 gr. di acqua
– 200 gr. di farina
– 200 gr. di burro
– 5 uova piccole o 4 grandi
– un pizzico di sale
– Crema pasticcera
– 300 ml. di panna fresca per la crema chantilly
– 300 ml. di panna fresca per la ganache. —
-300 gr. di cioccolato fondente.

Preparare la crema pasticcera .

Ingredienti per la crema :
– Mezzo litro di latte intero
– 100 gr. di zucchero
– 50 gr. di farina 00
– 4 tuorli
– una bustina di vanillina (facoltativo)

Preparazione:
In un tegame amalgamare i tuorli con lo zucchero per qualche minuto, aggiungere la farina, la vanillina e continuare ad amalgamare. Aggiungere il latte a filo continuando sempre a girare con il cucchiaio. Far cuocere su fiamma media (bisogna girare sempre , altrimenti si formano i grumi). Quando inizia a essere densa togliere dal fuoco. La crema è pronta .


Mettere in un tegame l’acqua, il burro e un pizzico di sale. Accendere il gas e portare ad ebollizione (si deve sciogliere il burro), togliere dal fuoco, versare la farina e girare, rimettere sul fuoco continuando a girare finchè la pasta inizia a staccarsi dalle pareti del tegame. Lasciar raffreddare. Quando si è raffreddata aggiungere un uovo alla volta, amalgamando per qualche minuto ogni volta che si aggiunge l’uovo. Foderare con carta da forno una teglia o la teglia del forno, con la sacca a poche fare sulla carta i bignè. Cuocere in forno caldo 15 minuti a 180° e altri 15 minuti a 200°. Amalgamare la crema(fredda) alla panna montata ( la crema chantilly si può fare anche con 1/3 di panna e 2/3 di crema ) .Fare a piccoli pezzetti il cioccolato fondente , far riscaldare la panna(per la ganache) a fuoco basso , togliere dalla fiamma e sciogliere il cioccolato nella panna . Riempire i bignè con la crema chantilly , metterli in uno o più vassoi uno accanto all’altro , o se preferite potete fare una piramide . Quando la ganache è quasi fredda versare sui profitterol ….Decorare con ciuffetti di panna ….

Ricetta bignè con crema pasticcera

292841_280855005275307_1548026200_n

Per i bignè non bisogna sprecare molte parole . Basta guardare la foto e ti vien subito voglia di prepararli !

Per la pasta choux:
– 200 gr. di acqua
– 200 gr. di farina
– 200 gr. di burro
– 5 uova piccole o 4 grandi
– un pizzico di sale.
Per la crema pasticcera :

– un litro di latte intero
– 200 gr. di zucchero
– 100 gr. di farina 00
– 8 tuorli
– una bustina di vanillina (facoltativo)

Preparazione:
Mettere in un tegame l’acqua, il burro e un pizzico di sale. Mettere sul fuoco e portare ad ebollizione (si deve sciogliere il burro), togliere dal fuoco, versare la farina e girare, rimettere sul fuoco continuando a girare finchè la pasta inizia a staccarsi dalle pareti del tegame. Lasciar raffreddare. Quando si è raffreddata aggiungere un uovo alla volta, amalgamando per qualche minuto ogni volta che si aggiunge l’uovo. Foderare con carta da forno una teglia (o la teglia del forno), con la sacca a poche fare sulla carta i bignè. Cuocere in forno caldo 15 minuti a 180° e altri 15 minuti a 200°. Preparare la crema, amalgamare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina, il cacao e un filo di latte, amalgamare bene e man mano continuare ad aggiungere il latte. Far cuocere. Quando la crema è fredda , riempire i bignè di crema pasticcera con una siringa o con la sacca a poche .Spolverizzare con zucchero a velo …